Testo reperito sul web e proveniente dalla storica area Fidonet "ridere.ita"; autore sconosciuto. In Rete se ne trovano diverse versioni. Se l'autore originale non lo vuole vedere pubblicato qui mi scriva e lo rimuoverò.

Siamo su una portaerei immensa, potentissima e super armata.
Al commando in plancia c'e' un ammiraglio che non ammette repliche ai suoi ordini.
Ad un certo punto dalla sala radar comunicano che sulla propria rotta si vede un puntino piccolissimo non ben identificato e che c'e' il rischio di collisione.
L'ammiraglio ordina:
Chiamate il comandante di quella caccola e ditegli di virare 10 gradi a dritta!!!!
Dalla sala radio chiamano e dopo un po' rispondono che un sergente dall'altra parte ha risposto che lui non vira, anzi dice che e' LEI Ammiraglio a dover virare di dieci gradi!
L'ammiraglio paonazzo urla di richiamare quella merda di sergente e dirgli chi e' LUI e che deve tassativamente virare di 10 gradi a dritta!
In sala radio eseguono e dopo un po' l'ufficiale alle comunicazioni impacciatissimo riferisce che il sergente ha detto che se ne sbatte e che e' l'ammiraglio che DEVE virare dieci gradi a dritta!!!!!
A questo punto l'ammiraglio diventa cianotico, gli si strozza la voce in gola, gli manca il respiro e ha le mani tutte sudate dalla rabbia. Incazzatissimo scende in sala radio dove sono tutti terrorizzati, fa ristabilire il collegamento col sergente riottoso, prende il microfono e con voce strozzata urla con tutto il fiato che ha in gola:
SERGENTE SONO L'AMMIRAGLIO DELLA PORTAEREI SE LEI NON VIRA LA SCHIACCIEREMO COME UNA ZANZARA. SE POI RIMANE VIVO LA FACCIO FUCILARE DAVANTI ALLA CORTE MARZIALE, PERTANTO LE ORDINO IN MANIERA CATEGORICA DI VIRARE DI DIECI GRADI A DRITTTTTTAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!

Risposta del sergente:
Non si incazzi ammiraglio, ma e' meglio che viri LEI di dieci gradi a dritta...perche'...

( nel frattempo all'ammiraglio stanno uscendo gli occhi dalle orbite! )

perche'....
continua il sergente!
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.... IO SONO IL SERGENTE DEL FARO!

Sito creato da Gabriele Favrin e aggiornato... ogni tanto ;)