Come avrete intuito dalla presentazione sono un patito dell'informatica. Oltre a questo cosa resta? Beh, musica, TV, letture...

Chi fermerà la musica...

Ascolto tantissima musica italiana, soprattutto i Pooh, Guccini, i Nomadi, Cocciante e Vecchioni. Mi piacciono anche Nino D'Angelo, Gigi D'Alessio, Max Pezzali e tutti gli esponenti del pop melodico italiano. Questa è la musica che ascolto più spesso ma sono aperto ad altri generi ed artisti, noti e meno noti. Per esempio, qualcuno conosce Giampiero Artegiani e Paolo Gentile? Se sì scrivetemi: abbiamo una passione in comune! Recentemente, poi, mi sono innamorato del musical Notre Dame de Paris di cui ho praticamente ogni versione esistente e che ho anche visto dal vivo il 15 marzo del 2003 (che emozione!).

TV

In TV mi piace molto Star Trek ma da qualche anno ho una vera passione per Stargate SG-1, Stargate Atlantis, Stargate Universe, Battlestar Galactica 1978-2005 e... e... e il Dottore ovvero Doctor Who!

Ho amato X-Files (anche se nelle ultime stagioni era scaduto), The Sentinel, The Pretender e J.A.G.. Attualmente mi appassiona il suo spin-off NCIS e... lo spin off dello spin off ovvero NCIS L.A.! Ho una vera passione per i "medical drama": con E.R. e Chicago Hope in TV io non c'ero per nessuno! ;-). Citazioni d'onore per serie di generi diversi: Touched by an angel, Judgin Amy, The West Wing (stupenda serie ambientata nell'ala ovest della Casa Bianca), Everwood, Pushing daisies, Knight Rider 2008, My own worst enemy, Flashpoint, Last Resort, Terra Nova e più recentemente Believe.

"La TV dei ragazzi"

Spazio anche ai cartoni animati: oltre a quelli Warner (soprattutto gli Animaniacs) seguo sempre volentieri Mr. Magoo (forse perché abbiamo qualcosa in comune... ;-) e simili. Una citazione meritata al bel Code Lyoko di produzione francese. Il mio cuore, però, batte per gli anime, soprattutto quelli degli anni '70, in particolare Goldrake, Heidi, Conan il ragazzo del futuro, Lady Oscar, Starzinger e Starblazers. Fra i più recenti mi ha coinvolto moltissimo Evangelion e mi sono piaciuti Kotetsushin Jeeg (seguito della serie anni '70) e Aria, serie tranquilla e introspettiva ambientata in una Venezia del futuro ricostruita su Marte.

Topo di biblioteca

Mi piace tenermi aggiornato su quanto avviene nel mondo e così finisco per consultare molte volte al giorno Televideo ed i siti delle agenzie stampa oppure cercare approfondimenti sulle notizie nei giornali online: in rete c'è di tutto, dalla cronaca internazionale a quella del mio quartiere!

Amo anche sedermi a leggere lontano dal computer. Divoro riviste come Focus, PC Magazine -ove scrive il grande Paolo Canali- e CHIP) ma anche settimanali come Panorama. Quando sono dal barbiere leggo volentieri Oggi, mia passione di gioventù ;-). A proposito dei bei tempi andati, rimpiango molto La domenica del corriere...
Non leggo molti libri (forse se le giornate durassero 48 ore...) ma il mio autore preferito è Luca Goldoni. Nell'ambito dei fumetti, ai manga (incasinati!) ed agli americani della Marvel (enormenente incasinati!) preferisco il buon vecchio Topolino e qualche volta Lupo Alberto.

Purtroppo la lettura offline mi impone l'uso di una grossa lente di ingrandimento, ma è comunque piacevole.

Sport?

Non pratico sport a causa di limiti successivi a un intervento oculistico, ma se potessi sceglierei sicuramente l'equitazione.
No. Ho cambiato idea. In passato su questa pagina scrivevo:

Considero i cavalli creature affascinanti. Anche domati e posti al nostro servizio mantengono le caratteristiche e alcuni tratti caratteriali di un animale selvaggio, tanto che è difficile averne il totale controllo, a meno di non ricorrere alla violenza. Con un cavallo c'è sempre il rischio che un errore o una mancanza del cavaliere lasci spazio alla sua volontà e basta questo a farmeli amare!

Oggi mi sono reso conto che l'equitazione è una forma di schiavitù e lo dico con rispetto per chi la pratica e senza rinunciare al sogno di cavalcare almeno una volta. Però resta schiavitù: il cavallo non può scegliere ne' opporsi: noi lo costringiamo a fare qualcosa per il nostro piacere e talvolta a suo rischio e pericolo. Chi ci da il diritto di farlo?

Gnammy!

Va da se che una persona che la pensa come me sia vegetariana, anzi lo sono da molto prima di imparare a rispettare i cavalli. E non crediate che io mi accontenti di minestrine e insalate. Il cibo è una delle mie passioni, soprattutto dolci (troppi!), risotti ai funghi, frutta, pasta e patate. Ma niente condimenti... appesantiscono!